Il barocco delle scarpe di Alberto Guardiani

Il barocco delle scarpe di Alberto Guardiani

Austerity sì, ma non nella moda visto che la parola d’ordine di queswto inverno è lusso. Non più però urlato e decantato, ma appena visibile fatto di materiali pregiati e firme che non si devono riconoscere. Come la calzature proposte da Alberto Guardiani, fatte di  raffinatezza e charme il cui stile è ricercato in ogni dettaglio. La collezione A-I 2012/13 si veste di particolari capaci di trasformare ogni calzatura e la donna che la indossa. Una dama raffinata, romantica e sognatrice in grado di catalizzare gli occhi di chi la incrocia. Il dettaglio prescelto è l’effetto damascato che prende forma lungo il tacco. L’intaglio mette in risalto il camoscio ocra in un gioco di elegantissime forme. Il platform in velluto nero con il cinturino ben si adatta ad abiti corti o lunghi in cui primeggia una femminilità dal sapore retrò. Per le donne che amano il romanticismo senza voler dimenticare la loro parte più sensuale, lo stivale al ginocchio. Rigorosamente nero, in velluto o pelle, ma sempre caratterizzato dall’inconfondibile dettaglio damascato.

Altri articoli simili che potrebbero interessarti:

  1. La ballerina da borsetta di Alberto Guardiani
  2. Le scarpe delle feste
  3. Shelight il sogno delle scarpe gioiello di ogni donna
  4. La raffinata modernità delle scarpe Moreschi
  5. La classe delle scarpe di Alessandro Oteri

Inserisci un commento

Devi loggarti per scrivere un commento

Non sei ancora registrato? Allora clicca qui!